A un milione di cittadini il diritto di proporre nuove leggi UE

Strasburgo – “L’Unione europea si sta aprendo a una democrazia partecipata. I cittadini posseggono adesso gli stessi diritti del Parlamento europeo e del Consiglio sull’iniziativa politica. Spetta a loro agire”. Lo ha affermato l’europarlamentare francese Alain Lamassoure (PPE) durante il dibattito precedente la votazione, che ha visto il testo approvato dall’Assemblea con 628 voti a [...] leggi tutto

La lotta contro la povertà al centro degli obiettivi per la crescita e l'occupazione dell'UE

Bruxelles – di 80 milioni di persone nell’UE si trovano ancora a rischio di povertà e un quarto di queste persone è costituito da bambini. La crisi economica ha esacerbato la situazione esponendo maggiormente i gruppi vulnerabili. Nel momento in cui il 2010, Anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale, volge al termine, [...] leggi tutto

Pratiche sindacali per la lotta alla discriminazione e a favore della diversità 

Bruxelles – I sindacati a livello europeo, nazionale e locale hanno intrapreso molteplici iniziative per la promozione della parità e della diversità. Uno studio recente finanziato dalla Commissione europea descrive le pratiche sindacali più significative e innovative in materia di lotta alla discriminazione e promozione della diversità. La relazione dello studio fornisce una mappatura della [...] leggi tutto

Per il Parlamento europeo la maternità valore sociale

Strasburgo -  “E’ importante, pur in una fase di crisi economica come questa, che il Parlamento europeo abbia affermato che la maternità è un valore sociale”. Lo afferma Silvia Costa, eurodeputata del PD/S&D e membro della Commissione donne del PE, commentando l’approvazione a Strasburgo del Rapporto Estrela sui congedi di maternità. “Grazie alla determinazione, in [...] leggi tutto

Il futuro della standardizzazione in Europa

Strasburgo – “Oggi inizia formalmente il cammino verso la revisione della normazione tecnica in Europa“. Commenta così Lara Comi (Ppe/PdL), vicepresidente della Commissione mercato interno e protezione dei consumatori del Parlamento europeo in relazione a una tematica di vivo interesse anche per la persone con disabilità. “E’ stata infatti votata in sessione plenaria una relazione [...] leggi tutto

Il PE incoraggia le lavoratrici madri: 8 settimane di congedo in più per i figli disabili

Strasburgo – L’Assemblea di Strasburgo ha adottato una proposta legislativa volta a introdurre migliori condizioni di lavoro per le madri lavoratrici. “Sitratta di un importante passo avanti verso una maggiore tutela della donna–ha commentato subito dopo il voto Licia Ronzulli (PdL/PPE) –che aiuterà milioni di donne europee a conciliare meglio il ruolo di madre con [...] leggi tutto

Congedo di maternità esteso a 20 settimane remunerate

Strasburgo – Con 390 voti a favore, 192 contrari e 59 astensioni, il Parlamento europeo ha votato in favore della relazione di Edite Estrela (S&D, portoghese) che estende il congedo di maternitàminimo da 14 a 20 settimane, andando cosi oltre la proposta di 18 settimane della Commissione. Tuttavia, i deputati hanno approvato una serie di [...] leggi tutto

Sviluppo della legislazione per la lotta alla discriminazione in Europa

Bruxelles – La Rete di esperti giuridici dell’Unione europea ha diffuso una pubblicazione dal titolo “Sviluppo della legislazione per la lotta alla discriminazione in Europa. I 27 Stati membri UE comparati”. Il testo a confronto e analizza le leggi contro la discriminazione in tutti gli Stati membri dell’. Identifica le tendenze e i punti in [...] leggi tutto

Aumentano i diritti dei passeggeri su trasporti marittimi e fluviali

Bruxelles – Il Consiglio dell’UE ha adottato il nuovo regolamento europeo sui diritti dei passeggeri su trasporti marittimi e fluviali. Il regolamento concerne le situazioni di ritardi e cancellazioni e garantisce che le persone con disabilitànon subiscano discriminazioni e ricevano l’assistenza gratuita di cui necessitano. “Dopo una legislazione analoga nel settore dei trasporti aerei e [...] leggi tutto

Dopo la Risoluzione "Economia sociale" del 2009, quali progressi per un riconoscimento europeo?

Bruxelles – La riunione dell’Intergruppo “Economia sociale”del Parlamento europeo, di cui Mario Mauro (PPE/PdL) ècopresidente, ha avuto all’ordine del giorno un bilancio su quanto realizzato fino ad oggi dalle Istituzioni europee dopo l’approvazione da parte del Parlamento nel 2009 della Risoluzione sull’economia sociale (il cosiddetto “Rapporto Toia”) per un riconoscimento a livello europeo del suo [...] leggi tutto